52 contro la guerra!

Centinaia di città di 52 paesi saranno attraversate da manifestazioni di protesta per dire “non in mio nome”, “date una possibilità alla pace”, “il petrolio vale meno delle vite di innocenti civili”, “no alla guerra! Senza se e senza ma”, “fermiamo la guerra all’Iraq”, “il mondo dice NO alla guerra” e “per la pace e la giustizia in Medio Oriente”.

In Europa: Amsterdam, Anversa e Bruxelles, Atene, Barcellona e Madrid (oltre altre 28 città in Spagna), Belfast, Berlino, Berna, Cipro (presso le basi militari inglesi), Budapest, Copenhagen, Dublino, Glasgow, Helsinki, Istanbul, Kiev, Lisbona, Lubjana, Londra, Luxembourg, Luxembourg, Oslo, Parigi, Poznan e Varsavia (Polonia), Praga, Ramallah, Reykjavik, Roma, Skopje, Sofia, Stoccolma, Tallin (Estonia), La Valletta, Vienna, Vilnius (Lituania)

Nel mondo: Adelaide, Brisbane, Canberra, Foster, Geelong, Hobart, Lismore, Melbourne, Newcastle, Perth, Rockhampton, Sydney e Wollongong (Australia); Auckland (Nuova Zelanda); Bangkok (Tailandia), Beirut (Libano), Il Cairo (Egitto); Città del Capo e Johannesburg (Sudafrica); Chicago, Los Angeles, San Francisco; Seattle e New York City (Usa); Dili (Timor Est); Edmonton, Toronto, e Montreal, (Canada); La Havana (Cuba); Islamabad, Lahore e Karachi (Pakistan); Jakarta (Indonesia); Kuala Lampur (Malesya), Kigali (Rwanda); Manila (Filippine); Osaka e Tokyo (Giappone); La Réunion (Reunion); San Juan (PortoRico), Santo Domingo (S. Domingo), San Paulo (Brasile), Seoul (Corea del Sud), Tel Aviv (Israele) e Ramallah (Palestina), Trujillo (Perù)

AUSTRALIA
“Chi sono le prime vittime della guerra?”, facciamo in modo che il nostro governo non partecipi alla guerra, 14 manifestazioni in tutte le principali città del paese tra il 14 e il 16 febbraio. Diverse informazioni sul sito della coalizione dello Stato di Victoria o della rivista GreenLeft:
http://www.vicpeace.org/
http://www.greenleft.org.au/

AUSTRIA
A Vienna alle ore 14.00 promossa e organizzata dal Forum Sociale austriaco.
Sito ufficiale: http://www.socialforum.at/

BELGIO
Nella “capitale d’Europa” manifestazione dalla stazione Nord alle ore 14.00 per fermare la guerra e l’appoggio logistico alla guerra che il governo belga deve decidere.
Il sito ufficiale (in inglese, francese e fiammingo):
http://www.geenoorlog.be/

CANADA
Manifestazione a Toronto e invito a mobilitarsi in caso di attacco precedente al 15 febbraio. La coalizione contro le sanzioni all’Iraq informa:
http://www.tcaswi.org/index.htm

REPUBBLICA CECA
Manifestazione a Praga alle ore 13.30 e una petizione on-line contro la guerra.
Il sito ufficiale:
http://www.mujweb.cz/www/irak/

DANIMARCA
Manifestazione anche a Copenhagen alle 12.00 con arrivo alla ambasciata Usa.
Tante iniziative e un bel manifesto sul sito ufficiale della mobilitazione:
http://www.nejtilkrig.dk/

FINLANDIA
Alle 14.00 a Helsinki manifestazione contro la guerra e tante adesioni, link e informazioni sul sito ufficiale della mobilitazione:
http://members.surfeu.fi/ewk/eiiskuairakiin/
Il manifesto della manifestazione in versione pdf: http://members.surfeu.fi/ewk/eiiskuairakiin/15_02_demojuliste.pdf

FRANCIA
Manifestazione nazionale a Parigi contro la guerra e per il veto francese a un voto al Consiglio di sicurezza dell’Onu in favore di un attacco. Partenza alle 14.00 da Piazza Denfert Rochereau arrivo alla classica Bastiglia.
Contact: Raphael Pradeau – raphael@attac.org
Info: http://france.attac.org

IRAQ
Il 15 febbraio, giornata di mobilitazione internazionale contro la guerra all’Iraq indetta dal Social Forum Europeo, di terrà una manifestazione anche a Baghdad. La manifestazione si svolgerà di fronte agli uffici del’Onu di Baghdad per chiedere che il Consiglio di Sicurezza rispetti la Carta dell’Onu e per chiedere che gli ispettori dell’Unmovic non si prestino a coprire la volontà di guerra degli Usa.Le immagini della mobilitazione di Baghdad saranno inviate via satellite per poter essere riprese in tutto il mondo.La manifestazione è organizzata da “Un ponte per Baghdad” e dalla associazione statunitense “Voices in the wilderness”, vi parteciperanno gruppi di volontari internazionali presenti a Baghdad e una delegazione dall’Italia organizzata da Un ponte per.
Tutte le info su: Un Ponte per …
http://www.unponteper.it

IRLANDA
A Dublino alle ore 15 manifestazione nazionale.
Molte iniziative e un monitoraggio continuo delle notizie e dei comportamenti Uk e USA sul sito ufficiale della coalizione contro la guerra:
http://irishantiwar.org/

ISLANDA
Manifestazione a Reykyavik:

Forsíða

ISRAELE
Tel Aviv – sabato 15 febbraio ore 18.00 manifestazione contro la guerra in Iraq: “No alla guerra contro l’Iraq! Si alla pace e alla giustizia in Medio Oriente”
Per informazioni: http://www.gush-shalom.org (in ebraico) http://www.alternativenews.org (Alternative Information Center in inglese)

GERMANIA
A Berlino alle 14 da Alexander Plaz e da Breitscheidplatz fino alle Porta di Brandeburgo con spettacoli. Si aspetta la più grande manifestazione contro la guerra dal dopoguerra ad oggi.
Tutte le info sul sito ufficiale:

Home

GIAPPONE
A Tokyo una manifestazione alle 18.00 con partenza in Miyashita Park in
Shibuya e “peace parade e performances” dalle 19.30.
http://give-peace-a-chance.jp/e215/

GRECIA
Manifestazione ad Atene (ore 12.00 partenza) nel paese che conosce mobilitazioni quotidiane contro la guerra da mesi.
Sito ufficiale della giornata:
http://users.otenet.gr/~ergatiki/main.htm

MESSICO
Mobilitazione a Città del Messico:
http://www.geocities.com/noennuestronombre/

NORVEGIA
Manifestazione a Oslo e tanti appuntamenti per un movimento unitario contro la guerra all’Iraq.
Il sito ufficiale:

Bedre lånesjanser

OLANDA
Manifestazione unitaria ad Amsterdam con partenza alle ore 13.00
Info in fiammingo e inglese su:
http://www.wereldcrisis.nl

PERU’
Fiaccolata ore 18 a Trujillo alla Plaza Major

POLONIA
Manifestazione a Varsavia alle 13.00 e tante iniziative contro la guerra.
Nonostante l’entrata nella Nato il movimento pacifista polacco è molto vitale e presente:
http://www.republika.pl/stopwojnie/
Il manifesto della manifestazione in versione pdf:
http://www.republika.pl/stopwojnie/_PlakatPOKOJ.pdf

PORTOGALLO
Lisbona ore 15 manifestazione nazionale,
ma anche un appello mediterraneo e un’iniziativa il 14 febbraio per “amor sim, guerra nao”.
Sito ufficiale:
http://olifante.netropolis.pt/

SLOVENIA
Manifestazione a Lubiana:
http://www.acmolotov.org/
SPAGNA
Oltre alla grande manifestazione a Madrid l’intera Spagna si mobilita in 30 città per dire no alla guerra all’Iraq ed alla poszione del governo Aznar.

Comunidad de Madrid: 18 horas en Atocha (recorrido: Atocha-Cibeles-Sol)
Cataluña Barcelona: 17:00, Pº de Gracia/Diagonal-Pl. Catalunya
Lleida: 17:00 h, Plaça Catalunya
Girona: 12:00, Pl. del Vi (pont de pedra)
Tarragona: 18:00, Rambla Nova (estatua dels Despullats)
Valencia: 18:00, Plaza de San Agustín
Alicante: 19:30, Pl. dels Estels
Castellón: 18:00, Pl. de la Pau
Sevilla: Manifestación: 13:00, Plaza Nueva Marcha contra la guerra: 11:00,
Glorieta de San Lázaro
Córdoba: 18:00 h, Pº de la Victoria-Pl. de las Tendillas
Jaén: 18:00, Pl. de Santa María
Málaga: 12:00, Pl. de la Merced
Huelva: 12:00, Pl. del antiguo Estadio Colombino
Granada: 19:00, Pl. del Triunfo-Fuente de las Batallas
Cádiz: 12:00, Plaza de San Juan de Dios
Bilbao: 17:30, Sagrado Corazón
San Sebastián: 18:00, Plaza de Pío XII
Zaragoza: 19:00, Glorieta Sasera
Teruel: 18:00, Plaza de la Catedral
Huesca: 12:00, Pl. de Navarra-Pl. de Cervantes
Salamanca: 19:30, Pl. Mayor
Toledo: 19:00, Pl. del Ayuntamiento-Zocodover
Albacete: 18:00, Altozano-Subdelegación del Gobierno
Oviedo: 13:00, Estación RENFE-Pl. de la Catedral
Santander: 12:00, Pl. de Numancia
Vigo: 19:00, Via Norte-Porta do Sol
A Coruña: 12:00 h, Cantón Grande
Pontevedra: Concentración: 20:00 h, Plaza de la Peregrina
Murcia: 18:00, Pl. Circular a Pl. de Sto. Domingo
Palma de Mallorca: 18:00, Pl. de Espanya-Deleg. Gobierno

Tutte le infromazioni su: http://www.noalaguerra.org/
Per la manifestazione di Madrid: http://www.forosocialmadrid.org
Il manifesto della manifestazione di Madrid in versione pdf:
http://www.sodepaz.org/Actualidad/CartelGuerraIrak.pdf

SVEZIA
La Coalizione per la pace e il disarmo promuove la manifestazione a Stoccolma nel primo pomeriggio di sabato 15.
Sito ufficiale:
http://www.stoppakriget.tk/

SVIZZERA
La coalizione “NON IN MIO NOME”, che raccoglie centinaia di associazioni, sindacati e partiti,promuove un appello e una manifestazione a Berna con partenza alle ore 13.30:
Tutte le info sul sito dello storico gruppo “Svizzera senza eserciti”. http://www.gssa.ch/antiguerre/

TURCHIA
Anche nel paese ponte per la logistica di guerra all’Iraq, nonostante la repressione e le condizioni ridotte di espressione dei diritti politici civili, ci sarà manifestazione a Istanbul e altre iniziative:
http://www.iraktasavasahayir.org/

UK
Inghilterra
Manifestazione con partenza alle 12.00 da diversi punti di concentramento di Londra, si aspettano oltre un milione di manifestanti. Promuove la coalizione Stop The WAR che ha già realizzato imponenti mobilitazioni negli scorsi mesi. Il 14 febbraio la manifestazione sarà presentata con uno spettacolo con decine di artisti, personalità del mondo della cultura, politici (tra cui il sindaco di Londra Livingston), sindacati, associazioni, ecc.
Il manifesto della manifestazione in versione pdf:
http://www.stopwar.org.uk/Resources/iraqfebdemoleaf.pdf

Scozia
Manifestazione a Glasgow con partenza in mattinata con lo slogan “Not in our name, Mr. Blair” (non in nostro nome Sig. Blair) arrivo previsto alle ore 14.00 davanti al palazzo che ospita una conferenza nazionale del Partito Laburista con l’intervento del Primo Ministro inglese Tony Blair.
Tutte le info su Scozia e Inghilterra:

Home

USA
13 – 21 febbraio:
Settimana di Resistenza contro la guerra 15 febbraio manifestazione a New York, Chicago e altre città16 febbraio: manifestazione a San FranciscoTutte le info, programmi e interventi su:A.N.S.W.E.R. – Act Now to Stop War and End Racism
http://www.internationalanswer.org
per la manifestazione di New York consultate anche:
http://www.unitedforpeace.org/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *